Questo sito utilizza cookie. Cliccando su ok, continuando la navigazione, scorrendo in basso o chiudendo questa finestra si accetta l'utilizzo dei cookie.

Chi Siamo

L’associazione gioco immagine e parole si costituisce nel 1996, a Napoli, nel

quartiere di San Giovanni a Teduccio, periferia est della città, ieri centro

industriale, oggi quartiere dormitorio.

è composta da persone convinte che il fare insegni più del dire, col proposito di

offrire ai ragazzi e agli adolescenti del territorio un’occasione sul loro percorso di

vita.

Utilizza gli spazi rendendoli più belli e accoglienti. Usa il gioco come ponte tra

l’adulto e il bambino. Pratica il teatro per cementare le relazioni.

Dal 1996 gestisce la ludoteca comunale del Centro Asterix, attivando percorsi

ludico-educativi rivolti in particolare alle scuole. Si costituisce, intanto, al suo

interno la compagnia di teatro amatoriale “I Solachianielli”.

Nel 2010 realizza il progetto teatroforma in collaborazione con il csv napoli e

nasce “A Menesta”, giovane compagnia di teatro sociale.

Nel 2011 viene selezionata quale una delle 6 sfide della città di Napoli per la

challenge internazionale Naples 2.0. In questa occasione comincia a lavorare con

un team di social designers provenienti da Lisbona, Londra e Amsterdam.

Sviluppa così l'idea di un centro innovativo per la cultura, idea che viene

presentata anche alla Commissione europea in occasione della conferenza

"together to create new growth".

L'idea, via via sviluppata negli anni seguenti, è diventata poi il progetto

"giovaniartistixgiovaniutenti" finanziato nell'ambito del bando "giovani per la

valorizzazione dei beni" promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri -

Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale.